Milan all’ultimo respiro: Hernandez piega il Parma

Samuele Manzoni
Il Milan torna alla vittoria battendo all’ultimo respiro il Parma con il gol di Theo Hernandez. Un Milan che ha meritato la vittoria per quanto fatto vedere durante l’arco della partita al cospetto di un Parma brutto, che ha terminato la partita senza nessuna conclusione verso la porta difesa da Donnarumma.
Milan che parte con Kessie al posto di Krunic e il trio Bonaventura, Suso e Piatek mentre nel Parma tornano Gervinho e Cornelius ma solo il primo parte titolare. Nel primo tempo il Milan inizia bene e dopo pochi minuti ha due occasioni per passare in vantaggio. Prima Chalanoglu che calcia fuori e poi su un cross del giocatore turco Romagnoli lasciato libero in area piccola colpisce di testa mandando alto. Sembra il preludio per l’assedio rossonero ed invece il Milan con il trascorrere dei minuti si adagia e salvo qualche occasione sporadica non crea molto se non due tiri di Kessie e Chalanoglu ben parati da Sepe. Il Parma si difende bene ma crea poco salvo una occasione in ripartenza: recupero palla di Kucka che la passa a Kulusevski, il gioiello di proprietà dell’Atalanta serve in profondità Hernani ma è provvidenziale Romagnoli a chiudere evitando il tap in di Barillá.
Il secondo tempo vede inizialmente un Milan aggressivo e alla ricerca del vantaggio. Chalanoglu, decisamente il migliore dei suoi, calcia diverse volte  mentre Suso ci prova prima con un diagonale che esce di poco e dopo con una conclusione forte ma Sepe ci mette i guantoni e respinge. Quando la partita sembra finita arriva, abbastanza casualmente il gol del Milan: calcia da fuori Bonaventura, Sepe respinge. Azione finita? No, perché Darmian calcia addosso a Bruno Alves e Theo Hernandez è il più lesto ad arrivare e a concludere battendo Sepe. Il Milan torna ad una vittoria con un gol  casuale ma meritato. Un Parma troppo arrendevole che non è riuscito a mettere quasi mai in movimento Kulusevski e Gervinho nelle possibili ripartenze che ha avuto nel corso di tutta la partita.  Ora il Milan andrà in trasferta a Bologna per dare seguito a questo successo mentre il Parma giocherà a Genova contro la Sampdoria e dovrà necessariamente far vedere qualcosa in più rispetto a quello fatto questo pomeriggio.
}