Fonseca esalta la Roma: “Grande atteggiamento di squadra”

ISTANBUL Soddisfatto Paulo Fonseca al termine di un match che permette alla Roma di riprendersi un posto verso i sedicesimi di Europa League. “Sono molto soddisfatto perché abbiamo battuto una squadra forte, giocato un ottimo primo tempo e gestito nel secondo. Abbiamo gestito bene la partita, ma la cosa più importante è l’atteggiamento della squadra, abbiamo giocato con coraggio e ambizione. Non faccio distinzioni, perché tutti i giocatori hanno giocato bene, con aggressività. Quando perdiamo palla tutti reagiscono velocemente. In particolare mi è piaciuto il primo tempo sotto l’aspetto difensivo. Non so se è la miglior Roma, ma abbiamo giocato bene. Rimpianti? Certo che ci sono, ma è acqua passata, noi dobbiamo sempre pensare a vincere. Lo abbiamo fatto qui in Turchia rimettendo le cose a posto per la qualificazione, ma adesso dobbiamo concentrarci sul campionato e sulla trasferta di Verona”.

Recuperati alcuni infortunati, ma Fonseca si affida sempre agli stessi. “Dobbiamo capire che alcuni giocatori che sono ritornati non sono ancora pronti fisicamente. Noi abbiamo la possibilità di cambiare molto. Rispetto all’ultima partita abbiamo inserito solo Santon perché Florenzi è infortunato. I giocatori che sono tornati dagli infortuni non sono pronti per 90 minuti. Florenzi è infortunato, vedremo se può giocare col Verona. Cristante non è ancora pronto, ha bisogno di più tempo. Mhkitaryan è tornato, ha fatto una buona partita. Spinazzola ha giocato un po’ di più. Pastore al momento non è ancora pronto”.

Kluivert più vicino a Dzeko, potrebbe essere una nuova soluzione. “Kluivert sta giocando bene, è cresicuto molto anche difensivamente e ha molta libertà di movimento in attacco. Quando attacchiamo Veretout apre gli spazi e Kluivert va centralmente in quegli spazi. Quanto a Edin è importantissimo, lavora bene nel pressing alto. Sono contento che stia ritrovando il gol”.

Altro brivido per Pellegrini, Fonseca tranquillizza tutti. “Pellegrini sta bene, nessun problema. E’ un giocatore intelligente, ha fatto queste ultime partite bene, non dobbiamo dimenticare che ha è tornato dopo due mesi di infortunio, sta giocando bene. Paragone con Rui Costa? Rui Costa era un trequartista puro, Pellegrini può giocare in vari ruoli, anche trequartista: è un giocatore versatile, polivalente”.

mascic

 

}